Puoi mettere i driver LED in parallelo?

Ora sempre più apparecchi di illuminazione ad alta potenza vengono utilizzati per applicazioni di illuminazione orticola o industriale per realizzare un migliore controllo e ridurre i costi di installazione e manutenzione. Per raggiungere questo obiettivo, i progettisti hanno due opzioni, un singolo driver LED ad alta potenza e l’altro è più driver LED in parallelo. Sì, è possibile mettere in parallelo i driver LED. Tuttavia, sebbene esista la possibilità, mettere i driver LED in parallelo non è la migliore pratica.

Si prega di notare che mettere i driver LED in parallelo è adatto solo per driver LED a corrente costante.

Cosa significa mettere in parallelo i driver LED?

I driver LED in parallelo comportano l’unione di tutti i nodi elettrici come l’ingresso e l’attenuazione, e per l’uscita, ad alcuni progettisti piace metterli insieme per pilotare un singolo pannello LED, e ad altri piace driver LED diversi moduli LED separatamente. Quindi l’unione di tutte le connessioni negative e il loro collegamento all’uscita negativa del driver LED.

metti i driver led 1

Perché a volte i driver LED vengono messi in parallelo?

Naturalmente, c’è un motivo per collegare i driver LED in parallelo. Ma prima di approfondire, è meglio avere una visione d’insieme di ciò che accade quando i driver LED sono paralleli.

  • La stessa tensione attraversa ogni LED nella connessione
  • La corrente scorre attraverso ciascun LED e la somma di queste correnti fornisce la corrente totale del sistema.
  • Ogni stringa parallela condivide la corrente di uscita totale

Sulla base delle nozioni di base di cui sopra, il motivo principale per mettere in parallelo i driver LED è ottenere una potenza maggiore.

parallelo
coperchio parallelo 1

Scarica questa pagina in formato PDF

Per farti risparmiare tempo, abbiamo preparato anche una versione PDF contenente tutti i contenuti di questa pagina, lascia solo la tua email e riceverai subito il link per il download.

Maggiore potenza con driver LED paralleli

Quando metti i driver LED in parallelo, mantiene una tensione diretta inferiore. Questo perché, in parallelo, la tensione non si accumula come nel caso di un collegamento in serie.

Il LED collegato in parallelo assorbe più corrente dalla rete. Anche se elimini uno dei LED, l’altro continua a funzionare. Ciò dimostra che ogni driver LED in parallelo assorbe la propria corrente. A condizione che l’alimentazione sia efficiente, i driver LED ricevono la piena tensione.

Rendiamolo un po’ pratico.

Le aree di applicazione dei LED come l’automotive, gli impianti interni, ecc., richiedono un wattaggio maggiore. Ciò è realizzabile con driver LED ad alta potenza. Ad esempio, potresti aver bisogno di un driver LED da 800 W, ma puoi mettere in parallelo 500 W e 300 W per ottenere gli 800 watt che desideri.

Pertanto, il collegamento in parallelo dei driver LED migliora la potenza in uscita dei driver LED.

strutture illuminazione a led 2

Vantaggi dell’utilizzo in parallelo dei driver LED

I driver LED in parallelo offrono immensi vantaggi che molte persone non conoscono nemmeno. Sebbene non sia una pratica standard/costante nel settore, offre numerosi vantaggi quando viene utilizzata.

Vediamo alcuni vantaggi.

benefici 700 3

Costo ridotto

Ad esempio, è necessario un driver da 400 W; si possono ottenere due driver da 200 W e metterli in parallelo per ottenere un’uscita di 400 W.

Il costo di due 200W sarà relativamente inferiore a quello di un 400W.

Tempi di consegna ridotti

Ci vuole molto tempo e diverse complessità per produrre driver per LED di grande potenza. Di conseguenza, la loro disponibilità diventa un problema.

Perché stressarsi e perdere così tanto tempo quando puoi procurarti i driver LED di potenza inferiore disponibili e metterli in parallelo.

Quando ottieni il wattaggio appropriato e lo metti in parallelo, la loro uscita si sommerà alla grande uscita che desideri. Diventa quindi possibile ridurre i tempi di consegna.

Più flessibilità

Il numero di modello meno acquistabile offre maggiore flessibilità nella progettazione dell’apparecchio di illuminazione. Ad esempio, possiamo utilizzare solo un singolo modello di driver da 200 W per ottenere un design dell’apparecchio da 200 W, 400 W, 600 W e 800 W piuttosto che utilizzare un paio di modelli.

Lo svantaggio dei driver LED in parallelo

Abbiamo toccato i vantaggi dei driver LED in parallelo. Ma ci sono alcuni svantaggi nel concetto di mettere in parallelo i driver LED.

Dovresti notare alcuni dei punti chiave quando usi driver LED paralleli.

  • Corrente di dispersione più elevata
  • Efficienza inferiore rispetto al singolo driver LED
  • Problemi EMI
  • Stabilità
  • È necessaria una maggiore capacità di pilotaggio dell’interfaccia di oscuramento
  • Adatto solo per driver LED a corrente costante

Corrente di dispersione più elevata

La corrente di dispersione è la corrente che scorre in una parte conduttiva indesiderata. La corrente di dispersione scorre quando la corrente ideale è uguale a zero. Si verifica anche quando il sistema LED è spento.

I driver LED paralleli dimostrano di aumentare la corrente di dispersione. Questa non è una grande notizia perché può causare quanto segue;

  • La corrente di dispersione provoca l’attivazione intermittente dei sistemi LED.
  • Inoltre provoca un aumento di tensione sulla parte conduttiva accessibile
  • Eccessivo spreco di energia

Efficienza inferiore rispetto al singolo driver LED

I driver LED paralleli hanno un’efficienza inferiore rispetto alla connessione tradizionale con driver LED singolo. Il driver LED parallelo non è efficiente a causa di una tensione risultante molto inferiore rispetto a un singolo driver LED.

Problemi EMI

L’interferenza elettromagnetica è un problema con l’illuminazione a LED che vale la pena considerare. I sistemi di illuminazione a LED emettono proprietà elettromagnetiche che causano danni ai segnali radio nell’ambiente.

I driver LED svolgono un ruolo fondamentale in questo mix. La configurazione di driver LED paralleli potenzia le attività elettromagnetiche del sistema. Il sistema LED tende a emettere rumore (EMI) con il sistema di commutazione CC e la modulazione dell’ampiezza dell’impulso.

Stabilità

La stabilità del driver LED è primaria. Lo scopo principale del driver LED è quello di alimentare l’apparecchio LED inviando la corrente di ingresso appropriata. Tuttavia, possiamo mettere in dubbio la stabilità del driver LED quando l’apparecchio LED mostra fluttuazioni di corrente.

I driver LED in parallelo tendono a dare meno in termini di stabilità. Sebbene ci sia una potenza maggiore, l’afflusso di corrente tende ad essere instabile. Da qui un’emissione instabile da parte degli apparecchi a LED.

E la cosa più importante è confermare con il produttore se i loro driver LED a corrente costante supportano l’uso in parallelo. Puoi eseguire il parallelo solo dopo aver ottenuto l’approvazione dal tuo fornitore. C’è ancora il rischio che diventi instabile dopo il parallelo.

copertura parallela 2

Vuoi leggerlo dopo?

Per farti risparmiare tempo, abbiamo preparato anche una versione PDF contenente tutti i contenuti di questa pagina, lascia solo la tua email e riceverai subito il link per il download.

È necessaria una maggiore capacità di pilotaggio dell’interfaccia di oscuramento

La funzione di oscuramento è un punto di forza dell’apparecchio di illuminazione a LED. Esistono due metodi di dimmerazione: dimmerazione analogica e modulazione di larghezza di impulso (PWM). Ma il problema è che il metodo di oscuramento analogico fornisce meno precisione.

L’interfaccia di attenuazione interviene per risolvere il problema in quanto converte il segnale di attenuazione analogico nel segnale di modulazione dell’ampiezza dell’impulso più accurato.

L’utilizzo di driver LED paralleli significa che sono presenti più driver LED nella connessione. Quindi sarà necessaria un’interfaccia di oscuramento con una maggiore capacità di pilotaggio per un oscuramento efficace.

Adatto solo per driver LED a corrente costante

I driver LED a corrente costante funzionano su un intervallo assegnato di correnti, mantenendo la stessa corrente in tutto il circuito.

La sua costruzione supporta la sua connessione con più LED in parallelo. Ciò semplifica la scelta dei driver LED per una maggiore potenza in uscita.

Riepilogo

Una cosa fondamentale da notare nella progettazione dell’illuminazione a LED è che tutte le azioni dipendono da fattori correlati. Quindi la possibilità o meno di mettere in parallelo un driver LED dipende da alcuni fattori. I progettisti degli impianti devono comprendere e considerare i fattori necessari prima di agire.

Post correlati

Sommario

dali ultimate guide 1

Per aiutarti a comprendere meglio la tecnologia di regolazione DALI, abbiamo creato un libro PDF di 30 pagine. Puoi ottenerlo gratuitamente oggi semplicemente inserendo la tua e-mail qui.

Scroll to Top